Fuoritraccia

Newsletter

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Home » Recensioni
A+ R A-
Recensioni
L'attore Francesco Maria Dominedò, relativamente noto al cinema ed in televisione per ruoli al limite della legge (La squadra, Fatti della banda della Magliana, Il rabdomante) e con un background da regista, torna dietro la macchina da presa in grande stile con questa nuova opera. 5 (Cinque), ispirato ad una…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 1
Lo sguardo incrocia l’oscuro infinito. Specchi, finestrini, superfici riflettenti che mostrano qualcosa di inquietante, più lo si mette a fuoco e più diventa perturbante perché sempre più familiare, intimo, è la nostra immagine!  Il doppelgänger si stacca dal suo corpo, indossa scarpe da balletto, si muove a passi di danza,…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 0
Questo classico del cinema sudcoreano ha anticipato il movimento esploso agli inizi degli anni Novanta e battezzato con poca originalità new wave, di cui Park Chan-wook e la sua iconica trilogia della vendetta sono figli. Aldilà di abusate etichette, la nuova ondata di registi ha coinciso con un nuovo modo…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 0
Decidere di andare a vedere il quarto film del regista francese Kechiche è stato per certi versi automatico, consequenziale. Non lo stesso scriverne il commento che solitamente elaboro poche ore dopo la visione.Ci ho messo circa tre settimane. Non è facile scrivere di questo film che è assolutamente fisico, quasi…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 0
L’inizio del film  è folgorante, al livello di Antichrist o Dogville. Sembra che l’introduzione nelle ultime opere di LVT sia ormai diventata una sorta di biglietto da visita: l’abilità tecnica del regista nell’offrirci dei veri e propri quadri in movimento, delle tavole ottenute con effetti fotografici computerizzati ed altri effetti…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 5
L'insostenibile leggerezza dell'essere.. un mostro! Giallo è il classico reietto della società consacratosi al sadismo folle. Egli sceglie le sue vittime in base alla loro bellezza, provando piacere nel torturarle. Le sottopone ad indicibili sevizie, lasciandole a lungo agonizzanti, fino a quando non è completamente appagato. Poi le uccide brutalmente…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 2
Un esordio notevole che ricorda i "primi" Dardenne Applaudita a Cannes, e pluripremiata con il "Nastro d'argento " e con il "premio Amidei" come migliore regista esordiente,  l'opera prima di Alice Rohrwacher CORPO CELESTE è senz'altro uno dei migliori esordi degli ultimi anni . La regista, neanche trentenne, non vanta…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 0
Sono passati 16 anni dall’arrivo in Italia del primo indimenticabile film dei fratelli belgi. Allora il giovanissimo biondo protagonista si ribellava alle maniere del padre, piccolo imprenditore edile che sfruttava la manovalanza nera senza troppi scrupoli. Lui ora diventa “padre” per crescita anagrafica di Cyril “roscietto” protagonista del nuovo film…
Pubblicato in Recensioni
Leggi tutto... 0